Convegno "Il futuro del lavoro nella società digitale" ⋆ Centro Studi Excol

Convegno “Il futuro del lavoro nella società digitale”

Com’è cambiato il mondo del lavoro nell’Era digitale e dell’Industria 4.0? Questo sarà il focus del convegno e dibattito pubblico dal titolo “Il futuro del lavoro nella società digitale” che si terrà lunedì 21 Maggio presso il Polo Scientifico Rizzi dell’Università degli Studi di Udine.

L’incontro, frutto della collaborazione tra un notevole numero di organizzazioni, istituzioni ed aziende, si pone come obiettivo quello di capire quali saranno le nuove professioni e le competenze che si renderanno necessarie per accedere ed avere successo in un mondo del lavoro sempre più digitalizzato e quali professionalità saranno, invece, destinate a scomparire.

Il convegno è riconosciuto da numerose Associazioni ed Istituzioni, che forniranno CFP e crediti formativi ai partecipanti loro iscritti. L’incontro verrà articolato in una serie di tavole rotonde che analizzeranno la tematica del lavoro nel mondo digitale prendendo in esame le sue diverse sfaccettature. In particolare, dopo una prima introduzione, verranno presentati i risultati di un progetto di ricerca promosso da SDA Bocconi e AICA attinente alla correlazione esistente tra tecnologie informatiche e occupazione a cui faranno seguito diverse tavole rotonde che, animate da figure di spicco del mondo della formazione ed imprenditoriale locale, prenderanno svilupperanno i seguenti argomenti:
– Industria 4.0, Competenze, Passioni ed Occupazione;
– Formazione, Competenze ed Occupazione nella società digitale;
– Approfondimenti e Testimonianze sul futuro del lavoro, competenze richieste ed occupazione, innovazione, StartUp e imprese nell’industria 4.0.

Il Centro Studi Excol® sarà uno dei protagonisti di questa giornata grazie all’intervento del Direttore didattico, Dott. Roberto Ronutti, che sarà uno dei relatori della seconda tavola rotonda. In tale contesto, infatti, l’innovazione didattica e l’utilizzo dei supporti digitali che il Centro sta attuando già da alcuni anni e che costituiscono il fiore all’occhiello del nuovo Liceo Scientifico Sperimentale “Don Lorenzo Milani”, costituiscono un esempio calzante di come le nuove tecnologie possano costituire un reale supporto all’attività didattica e formativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *