Day 4 - Un giorno da antichi romani ⋆ Centro Studi Excol

Day 4 – Un giorno da antichi romani

Nuovo giorno, nuova scoperta per i nostri ragazzi in vacanza-studio nel North East inglese! Questa volta, il viaggio è stato notevole, soprattutto dal punto di vista temporale, visto che in un attimo si sono trovati immersi nell’epoca degli antichi romani!

Dopo l’ormai consueta routine mattutina, il caldo sole estivo ha accompagnato la multietnica comitiva della Northumbria School of English fino a Wallsend, una località a poca distanza da Whitley Bay. Questa piccola cittadina alle porte di Newcastle è celebre per aver dato i natali a Sting, il cantante leader dei Police, e perché le sue industrie navali contribuirono alla costruzioni di enormi ed importanti navi, come il Titanic. Oltre a queste eccellenze, però, Wallsend ospita un interessante museo di storia romana, chiamato Segedunum.

In realtà, l’ambientazione romana è stata evidente per i ragazzi fin dal loro arrivo alla stazione della Metro che può senza dubbio considerarsi unica nel suo genere, in quanto tutte le indicazioni ed i cartelli sono bilingui. Le informazioni, infatti, sono scritte in inglese ed in latino. Il museo, posto a breve distanza dalla stazione, ha dato la possibilità ai ragazzi di toccare con mano e vedere concretamente quale fosse la struttura di un forte romano e di comprendere un po’ meglio quali fossero le abitudini e lo stile di vita degli antichi romani. Ma non è ancora tutto! All’interno del perimetro del museo è contenuto anche l’unico pezzo del Vallo Adriano ancora visibile ad ovest di Newcastle.

Ma non di sola cultura è composta una vacanza-studio! Ecco allora che, alla vista della splendida spiaggia di Tynemouth, i romani tornano ad essere solo un ricordo lontano, accantonato per fare una corsetta rigenerante…

Dopo una bella scarpinata per raggiungere la scuola e un po’ di sano relax, è giunta l’ora della cena, oggi a base di quiche lorraine, per far sentire anche i ragazzi francesi a casa. Come se non bastasse, la giornata si è conclusa con un torneo di tennis giocato all’ultimo sangue… o forse sarebbe meglio dire all’ultima pallina, vista la drastica loro drastica diminuzione dopo le innumerevoli partite giocate.

Un’altra giornata a Whitley Bay si sta, ormai, concludendo. Ma ai nostri ragazzi è sufficiente qualche ora di riposo per ricaricare le batterie, prima di affrontare la nuova, emozionante giornata di questa esperienza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *