Sabato - Domenica CHIUSO

Lun - Ven 8.00 - 20.00

0432 237462

 

“Maturità light”: diventerà la normalità?

Maturità light - ragazza sui libri

Da marzo, nelle quinte superiori non si è parlato d’altro. Il secondo anno di pandemia ha portato alla decisione di confermare la cosiddetta “Maturità light”. Dopo un primo momento di confusione, nel quale si è cercato di capire in cosa consiste effettivamente questo esame (e te lo abbiamo spiegato anche noi), la nuova modalità di valutazione è diventata oggetto di un acceso dibattito. Tra favorevoli (pochi) e contrari (molti), il tanto atteso esame di Maturità 2021 è ormai alle porte, ma c’è già chi pensa all’anno scolastico 2021/2022.

Esame di Maturità: l’opinione del Ministro Bianchi

Durante un’intervista rilasciata qualche giorno fa, il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha toccato l’argomento e subito la notizia è rimbalzata su molti quotidiani. Ma vediamo cos’ha detto e quali potrebbero essere le prospettive future.

Il Ministro ha iniziato ad affrontare la questione relativa all’esame di Maturità precisando quale sia, a suo avviso la finalità di questa prova. Secondo lui, infatti, la nuova modalità valutativa introdotta dalla “Maturità light” dà agli studenti la possibilità di imparare ad articolare un pensiero complesso, preparandoli “all’università, al lavoro e ad altre possibilità di crescita”.

Per quesi motivi, il Ministro Bianchi sottolinea come parlare di “Maturità light” sia improprio. Infatti, secondo lui, l’attuale modalità valutativa non rappresenta una riduzione di quello precedente, ma un esame completamente nuovo, che strizza l’occhio al “Grand Oral” francese. Inoltre, il Ministro si difende dagli attacchi di quanti criticano la sua apparente scelta di cancellare le prove scritte. Egli, infatti, sostiene che l’elaborato costituisca “uno scritto pensato, ragionato, discusso” e che nasce da una condivisione tra docenti e studenti.

E per il 2022? Verso la conferma della “Maturità light”?

Pur non fornendo informazioni chiare in merito, quindi, il Ministro Bianchi lascia intendere un possibile conferma dell’attuale modalità valutativa anche dopo l’emergenza sanitaria, forte dei riscontri positivi che ha ricevuto dai ragazzi.

Ovviamente, prima di pensare al prossimo anno, è bene affrontare la Maturità 2021 al meglio. Inizia a scoprire chi saranno i Presidenti di commissione! Clicca sull’immagine qui sotto per accedere al portale del MIUR.

maturità light - logo MIUR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *